Medical Time Out

 

 

Cerca nel sito:

             

Scarica la locandina dell'edizione 2014

  • Locandina Circuito 2014
 

Per info:

 

BISI MARCO 338.1725742

 

PERETTI GIANNI 335.6502273

 

BERGAMASCHI ELIO 335.5841188

 

Inviaci una mail: info@circuitovisconteo.it

 

Aggiornamenti

 

Risultati 14° Prova O45 (MacroArea Centro) e 8° Prova O55: Malaspina Sporting Club (MI)

Si è conclusa la quattordicesima prova di singolare maschile O45 (Macroarea Centro) e l’ottava prova O55 previste dal calendario del Circuito Visconteo 2014 presso il Malaspina SC di Milano San Felice. Su questa prova c’erano parecchie aspettative in termini di iscrizioni: invece sono state parecchie le iscrizioni ritirate per infortunio appena prima della chiusura per cui alla fine il numero totale degli iscritti al nastro di partenza sono stati in totale “solo” 181 (121 O45 e 60 O55), in un circolo che può benissimo arrivare a 250 unità. Piuttosto inspiegabile questo trend se non da imputare alla data di inizio molto a ridosso delle tanto attese vacanze estive.
Nonostante ciò, nel O45 sono giunti in finale Riva Paolo (4.1 – TC Seregno) e Paolo Fattorello (4.3 – TC Villasanta), il primo già finalista al TC Jolly ed il secondo per la prima volta in finale in una prova di Visconteo. Dopo una bella rincorsa partita dal tabellone intermedio, Fattorello affrontava la semifinale vinta con fatica contro Andrea Bielli e si presentava al match conclusivo. Questo impegno non ha dato grossi problemi all’atleta di Villasanta che, appoggiandosi al suo gioco estremamente concreto metteva presto al sicuro il risultato con un 6-2; 6-2 aggiudicandosi il torneo a spese di Riva ed entrando prepotentemente in area Master di Macroarea.
Fattorello ha raggiunto la finale battendo nell’ordine Zoccali, Fumagalli, Cimolino, Spanò, Guerra, Baruffi, Di Pasquale e Bielli
Molto strano l’epilogo della gara O55 dove, cessato “l’incubo”Ferrara, c’è stato spazio per l’evidenza per altri giocatori come Federico Mori (4.1 – Forza&Costanza) e come Giovanni Cibelli (4.1 – TC Milano Bonacossa). In finale ottimo l’inizio di Moro che si è aggiudicato il il primo set per 6-3: successivamente ancora in vantaggio per 4-2, Mori è stato colpito da crampi e quindi ha subito il ritorno di Cibelli che in recupero ha costretto l’avversario a disputare il Tie-Break. Ed è proprio sul 6-6 (4-2) per Cibelli che sopraggiungeva il ritiro di Mori che consegnava il titolo a Giovanni Cibelli.
Cibelli ha raggiunto la finale battendo nell’ordine Nebulone, Meroni e Colombo

 

Risultati 13° Prova O45 (MacroArea Centro): Selva Alta Vigevano (PV)

Con la conclusione della tredicesima prova O45 del Circuito Visconteo 2014 Singolare Maschile Lim. 4.1 che ha avuto luogo al Selva Alta Sporting Club di Vigevano (PV), è iniziata la volata finale per i 4 posti Master della Macroarea Centro.
Diverse sono stati gli episodi di interesse nel tabellone finale 4.1, a cominciare dalle inaspettate sconfitte di Carlo Cultrera, ora classificato 4.1 dopo mesi di militanza nella 4NC e quindi finalmente partito nel tabellone finale; dall’inaspettato stop di Luciano Dadda, in passato già vincitore del Master della prima edizione del Circuito Slazenger (2010) ed infine della prematura uscita di scena di Egidio Gerbelli, in passato già in evidenza nella prima edizione del Circuito Visconteo (2011)
In questo modo si sono fatti largo fino a raggiungere la finale, nella parte alta del tabellone Maurizio Rizzo (4.1 – TC Nerviano) e nella parte bassa del tabellone l’atleta di casa Alessio Rodolfo Masera (4.1 – Selva Alta Sporting Club). Nell’incontro conclusivo, in pomeriggio caldo ed assolato, nessun problema per Masera ad aggiudicarsi l’incontro per 6-1; 6-2 contro un Rizzo apparso più falloso del solito. Masera, dopo la prova della Motonautica Pavia, aggiunge questo ulteriore trofeo al suo palmares confermando il suo buono stato di forma e conquistando, seppur provvisoriamente, il primato in classifica Master di MacroArea suprando di misura Claudio Bellet. Ed è bagarre per la conquista del primo posto in classifica del master di prestigio del Circuito.

 

Risultati 12° Prova O45 (MacroArea Est) e 7° Prova O55: Forza&Costanza (BS)

Dopo la prova del Tennis Fagnano, in definizione anche la classifica maschile O45 della Macroarea Est dopo la prova svoltasi al Forza&Costanza di Brescia. La tappa bresciana di Castello nonché ultima prova di zona, quest’anno in forma compressa (32 giocatori O45 e 15 giocatori O55), ha presentato al rush finale molti degli attori dello scorso anno: unico “assente” Giorgio Dalla Bona TDS2 (4.1 del Forza & Costanza) fermato nei quarti da Claudio Sambiagio (4.2 del ASD La Nave) che contrapposto in finale a Luigi Ferrandi (4.1 del Forza&Costanza) ha conteso il trofeo all’alfiere del Castello di Brescia. Ferrandi, già finalista della stessa prova 2013, quest’anno ha gestito bene il match chiudendolo in due set (6/2 6/4). Ferrandi ha raggiunto la finale superando Di Filippo, Zanardelli e Rozzi. Sambiagio, pur perdendo questa partita, comunque si assicura la seconda posizione finale in classifica Master, di poco dietro ad Alessandro Alquati, che si posiziona al comando della classifica O45 di zona. E se si sono conclusi i giochi per le Macroaree periferiche, ancora incerte sono le 4 posizioni in palio per la Macroarea Centro: solo le prove milanesi dello Sporting Malaspina e della Canottieri Milano scioglieranno la riserva. Per quel che riguarda la gara O55: finale di outsider 4.2, conclusasi con la vittoria di Aldo Ghirardi su Frederic Groussaud (TC Bergamo) con il punteggio di 6/2 6/3. Ghiraldi ha raggiunto la finale superando nell’ordine Costa, Arnoldi e Guadagnoli. Ma è ancora distante l’esito finale per i Master O55 del 2014, anch’esso in attesa dell’esito delle prove milanesi.

 

Risultati 11° Prova O45 (MacroArea Ovest):  Tennis Fagnano (VA)

Seppur con 6 giorni di ritardo, si è conclusa l’undicesima prova O45 (ultima per la MacroArea Ovest) del Circuito 2014 tenutasi all’ASD Tennis Fagnano di Fagnano Olona (VA).
La prova ha visto il successo di Sala Moreno (4.3 Nuova Canottieri Olona) nei confronti della testa di TDS1 Daniele Piatti del tennis (4.1 ma già passato 3.5 – CS La Talpa) con il punteggio di 6/1 6/4. Il lungo cammino di Sala lo ha portato ad eliminare la TDS2 Paolo Bertelli (4.1 – CCR Ispra) e in una lunga ed estenuante partita Massimo Dedè (4.1 – Franco Tosi Legnano) con il punteggio di 6/7 6/4 7/5: più agevole invece la semifinale contro Marco Ramperti (4.3 – ASD Set Milanino) risolta 6/3 6/1. Da sottolineare l’ottima performance di Roberto Catalano (4.3 – Canottieri Milano) arresosi a Piatti dopo una lunghissima semifinale durata circa 3 ore e mezza. La prova ha raccolto oltre 100 iscritti suddivisi in 4 tabelloni con 15 giocatori con classifica 4.1.
Sala, partito dalla prima linea del terzo tabellone, ha raggiunto la finale superando nell’ordine Scognamiglio, Morosi e Terrenghi. E poi nel tabellone finale Macchi, Bertelli, Dedè e Ramperti
A fronte di questo ottimo risultato, Sala si piazza in prima posizione nella classifica master 4.3 finale MacroArea Ovest ed in seconda posizione nella classifica 4.1 finale MacroArea Ovest (che vede sempre Daniele Piatti al comando), assicurandosi così il diritto di partecipare ai master di ottobre in Canottieri Milano.

 

Risultati 10° Prova O45 (MacroArea Centro) e 6° Prova O55: Motonautica Pavia (PV)

Si è conclusa la decima prova di singolare maschile O45 (Macroarea Centro) e per la sesta prova O55 previste dal calendario del Circuito Visconteo 2014 presso la Motonautica di Pavia. Nella classica cittadina ed anche a fronte del forfait dato dalla TDS1 Claudio Bellet, in finale nell’over 45 due atleti del comprensorio pavese, Alberto Bocchieri ( 4.1- TC Pavia) e Alessio Rodolfo Masera TDS3 (4.1 – Selva Alta Vigevano): Bocchieri, essendo uscito seppur vittorioso dall’incontro di semifinale con l’atleta di casa Stefano Dallera (notoriamente molto ostico),si è presentato alla finale ancora accusando i postumi della maratona tennistica appena intrapresa. Meritevole di aver onorato l’impegno, Bocchieri in finale ha cercato di contrastare al meglio Rodolfo Masera riuscendo anche a mantenere il primo set in equilibrio ma sul 6-5 del primo set per il tennista di Vigevano, è arrivato l’abbandono di Bocchieri che ha consegnato il titolo a Masera. Risultato finale 6-5 Rit a favore di Masera che è arrivato alla finale battendo nell’ordine Musto, Rippa e Gallina
Nella finale O55 abbiamo avuto il solito Lamberto Ferrara TDS1 (4.1 – TC Jolly Novate Mi.se) contrapposto a Federico Mori (4.1 – Forza&Costanza): in una gradevole finale seppur caratterizzata da contenuti di ottimo tasso tecnico nessun problema per Ferrara che ben controllava l’incontro mettendolo a sicuro con un 6-3; 6-2. E siamo a 5 vittorie.
Ferrara ha raggiunto la finale battendo nell’ordine Gugliotta, Costa e Fracchia
Una nota di colore nella gara O55: chi pensava non fosse possibile vedere un incontro interrotto per ritiro (non dovuto ad infortunio) sul 40-pari del primissimo gioco del primo set, è stato smentito. Alla Motonautica è successo!
Infine, a beneficio di chi è preoccupato di dover scendere in campo contro a Ferrara nelle prossime gare O55 viscontee, informiamo che il recente e meritato passaggio di classifica (da 4.1 a 3.5) del maestro del TC Montestella, impedirà a quest’ultimo di partecipare alle prossime prove del Circuito lasciandogli solo la possibilità di accedere al Master finale.

 

Risultati 9° Prova O45 (MacroArea Centro) e 5° Prova O55: Tennis Club Jolly Novate M.se (MI)

Si è conclusa la nona prova di singolare maschile  O45 (Macroarea Centro) e la quinta prova O55 previste dal calendario del Circuito Visconteo 2014 presso il TC Jolly di Novate Milanese.  Che questa prova (peraltro come sempre sotto l’impeccabile coordinamento da parte della sig.ra Barbara)  fosse la quella dei record, lo si immaginava già dall’esito della analoga prova del 2013. Tuttavia il raffronto dei numeri tra il 2013 e il 2014 fa nascere delle riflessioni spontanee di carattere generale: una su tutte l’aumento delle iscrizioni degli atleti O55 a discapito di quelle O45. Le motivazioni possono essere diverse:
a) il trend di evidente crescita del movimento dei “più senior”
b) l’effetto della suddivisione in Macroaree del circuito O45 che ha contribuito a distribuire la partecipazione degli atleti di questa categoria nelle zone a loro più vicine.
Sempre nell’O45 abbiamo notato con piacevole soddisfazione un avvicendamento di giocatori nell’accesso alle finale. Un pò diverso è invece il panorama dell’O55 che vede un unico ed indiscusso strapotere. Ma andando per gradi, nel O45 sono giunti in finale Riva Paolo (4.1 – TC Seregno) e Domenico Gallella (4.1 – Sport Time Lacchiarella), entrambi per la prima volta in finale in una prova di Visconteo. Il match conclusivo non ha dato grossi problemi a Gallella che, appoggiandosi al suo gioco estremamente concreto e “facile” metteva presto al sicuro il risultato con un 6-1; 6-3 aggiudicandosi il primato del torneo (e non solo) avendo la meglio su un avversario che seppur ha espresso un tennis di ottimo livello. Inoltre nell’O45, menzione di merito per Paolo Formaglio (4NC – ASD Cesano Maderno) partito dal tabellone iniziale e fermatosi (per ritiro tra l’altro) in un incontro a metà del tabellone finale, dopo essersi aggiudicato il primo set e con il secondo ancora con esito incerto: abbiamo sentore che ci occuperemo ancora in futuro di questo giocatore. Infine riteniamo doveroso citare Luca D’Angelo (4.1 – TC Sovico) uscito di scena piuttosto presto per un fastidioso problema alla spalla, ma comunque giocatore dall’illustre passato tennistico che, se in salute, avrebbe probabilmente potuto dare una svolta diversa al torneo del TC Jolly.
Tutt’altra musica nella gara O55 dove continua il dominio di Lamberto Ferrara, insegnante al TC Montestella ma tesserato proprio al TC Jolly. Ferrara ha affrontato questa volta in finale Carlo Pirani (4.1 – Nastro Verde) che, dopo aver giocato per 7 ore nei due incontri precedenti programmati nelle 24 ore antecedenti alla finale, si è presentato al match conclusivo visibilmente affaticato per cui nulla ha potuto contro il tennista di casa: Ferrara vince così il suo 4° trofeo consecutivo nel O55 del Visconteo.

 

Risultati 4° Prova O55: TC Cantù (CO)

Si è conclusa l’quarta prova di singolare maschile O55 previste dal calendario del Circuito Visconteo 2014 presso il Tennis Club Cantù: con un ottimo numero di adesioni (70 unità) per essere una prova “fuori porta milanese”.
Anche a Cantù l’asso pigliatutto è in mano a Lamberto Ferrara (4.1 – TC Jolly Novate Mi.se) che in finale in questa prova ha affrontato l’ottimo Salvatore Terrasanta (4.3 – TC Cantù). Quest’ultimo, che pur ha avuto la destrezza tennistica di eliminare la TDS2 Donato Cermenati (4.1 – CT Giussano) e la TDS3 Carlo Testa (4.1 – Città dei Mille), nulla ha potuto in finale contro Ferrara il quale concesso agli avversari 5 giochi in tutto il torneo. Da segnalare invece un velo di sfortuna che sembra accanirsi su Federico Mori (4.2 – Forza & Costanza) che in vantaggio di un set sulla TDS1 Francesco Rivolta, è stato costretto al ritiro per infortunio.
TC Mazzino, Sporting Varese Più ed ora TC Cantù: nulla sembra fermare Ferrara nell’ O55 Visconteo. Il tennista milanese è saldamente al comando della classifica master con 150 punti seguito a distanza da Carlo Testa del Città dei Mille (BG) con 106 punti.

 

Risultati 8° Prova O45 (MacroArea Ovest) e 3° Prova O55: Sporting Club Varese Più (VA)

E’ terminata l’ottava prova di singolare maschile O45 e la terza prova O55 previste dal calendario del Circuito Visconteo 2014 presso lo Sporting Club Varese Più di Induno Olona: entrambe le gare della prova purtroppo sono state segnate dalla sfortuna. In finale nell’over 45 giungono gli atleti di casa Pedroletti Marco 4.2 e Algisi Luca 4.1 dopo aver superato con fatica rispettivamente Paolo Bertelli (4.1 – CCR Ispra) e Moreno Sala (4.3 – Canottieri Olona). Ma quando c’è aria di derby, il pubblico risponde e partecipa con un discreto numero di appassionati, curiosi di conoscere l’esito del match.
E lo Sporting Club Varese Più di Induno Olona non fa eccezione.
Purtroppo la finale O45 è stata di breve durata: infatti alla fine del primo set a favore di Pedroletti, c’è stato il ritiro di Algisi a causa di uno stiramento sopraggiunto circa a meta del set. La gara O45 è quindi nelle mani di Marco Pedroletti.
E anche nella finale O55 che contrapponeva Lamberto Ferrara (4.1 – TC Jolly Novate Mi.se) e Paolo Pescia (4.1 – CCR Ispra), purtroppo si è presentato un problema simile: Pescia, presentatosi alla finale con una contrattura alla schiena e nonostante il suo coraggioso tentativo di onorare la finale, ironia della sorte ha dovuto abbandonare il match sul 3-0 per Ferrara lasciando a quest’ultimo il primato della gara O55 della prova. Ed il maestro del TC Montestella Lamberto Ferrara, dopo il TC Mazzino, mette un’altra tacca viscontea O55 sulla sua racchetta.

 

 

Risultati 7° Prova O45: Le Querce Country Club (VA) Macroarea Ovest

Si è conclusa la settima prova del Circuito Visconteo 2014 Singolare Maschile O45 Lim. 4.1 nel bello e caratteristico circolo tennistico nonché centro ippico Le Querce Country Club di Casorate Sempione. Al suo battesimo con il Circuito ha presentato in griglia di partenza oltre 100 iscritti ma solo due si sono presentati in finale: Gianluca Cattaneo (4.2 -Jolly di Novate Milanese) e Massimo Fontana (4.1-TC Boschetto). Nonostante entrambi i giocatori abbiamo messo in mostra un notevole livello tennistico addirittura superiore alla quarta categoria, la finale ha subito imboccato un percorso a favore di Cattaneo: non è un caso infatti che negli incontri disputati  da quest’ultimo durante il torneo sono stati concessi mediamente ben pochi giochi agli avversari. E la finale non fa eccezione: il torneo è nelle mani di Cattaneo che regola Fontana con un 6-1; 6-1
Cattaneo ha raggiunto la finale O45 de Le Querce battendo nell’ordine Zaniboni, Cutino, Rigamonti, Fagioli e Piatti.

 

Risultati 6° Prova O45: Canottieri Bissolati (CR) Macroarea Est

Nella prova O45 presso la sempre bella location della Canottieri Bissolati sono arrivati in finale l’atleta bresciano Giorgio Dalla Bona (4.1 – TC Forza & Costanza) e l’atleta cremonese Alessandro Alquati (4.1 – Le Querce) già vincitore del rodeo O45 del TC Montestella e della prova di Circuito presso l’Accademia Mongodi. In un tabellone che ha presentato alcune peculiarità, come la caduta prematura di tutti le massima classifiche di categoria tranne i due finalisti, come Andrea Delle Donne atleta del 1949, come la vibrante partita Pagani- Rozzi conclusosi con la vittoria di Rozzi in due tiratissimi sets. Infine partita finale a fasi alterne alla Bissolati con il primo set a favore di Dalla Bona che poi ha dovuto subite il ritorno di un mai domo Alquati che si aggiudicava il secondo set: poi, ormai in preda alla stanchezza concedeva il terzo set al tennista bresciano che si aggiudicava il torneo per 6-3; 5-7; 6-3. Dalla Bona ha raggiunto la finale O45 della Bissolati battendo nell’ordine Cianci, Guadagnoli, Donati e Zambelli 

 

Risultati 2° Prova O55: TC Mazzino (MI)

Nella sede di Mazzo di Rho del TC Mazzino risultato finale come da pronostico con la vittoria di Lamberto Ferrara (4.1 – TC Jolly Novate), nonchè maestro del TC Montestella, che in finale ha affrontato Giovanni Cibelli (4.1 – TC Milano Bonacossa). Questa prova di categoria, oltre che essere stata caratterizzata da un inizio procrastinato di una settimana per via dei limiti temporali di rispetto imposti dal Comitato Regionale Lombardo per le qualifiche per gli Internazionali BNL d’Italia, è stata afflitta da frequenti giornate di pioggia che ne hanno rallentato lo svolgersi. A questo proposito da segnalare la buona performance del bresciano Federico Mori (4.2 – TC Forza & Costanza) arrivato fino alla semifinale testimoniando un buon momento di forma. In finale, Ferrara (TDS8) non ha avuto grossi problemi da parte di Cibelli e quindi si è aggiudicato il torneo con un agile 6-1; 6-1 dopo aver battuto nell’ordine Rodolfi, Porta, Testa e Dedè

 

Risultati 5° Prova O45: Nuovo TC Voghera (PV) Macroarea Centro

La prova O45 del Nuovo TC Voghera ha portato in finale tra Claudio Bellet (4.1 – Golf & Tennis di Rapallo) già vincitore della seconda tappa O45 al TC Lombardo, e Diego Gallina (4.1 – Sport Time Lacchiarella)
Dopo un avvio equilibrato tipico di due giocatori solidi e regolari, è cominciata ad emergere la maggior freschezza fisica di Gallina: è Bellet infatti ad accusare un calo fisico evidente, dovuto presumibilmente alla semifinale giocata il giorno prima contro Rodolfo Masera Alessio (4.1 – Selva Alta) conclusasi al terzo set dopo una battaglia di 3 ore.
Diego Gallina risolve tutto con un 6-4; 6-1 su Bellet.
Per raggiungere la finale Gallina ha sconfitto nell’ordine Covini, Carnio, Bellani e Gallella

 

Risultati 4° Prova O45: Accademia Mongodi (BG) Macroarea Est

Si è conclusa la quarta prova del Circuito 2014 tenutasi presso l’Accademia Mongodi di Cividino (BG) e facente parte della Macroarea Est O45 . Nel tabellone di 95 giocatori, saltata la TDS1 Giovanni Zanardelli, si è creata un ottima opportunità per Alessandro Alquati (4.1 – TC Le Querce CR) che raggiungeva la finale grazie anche ad una agevole semi (6-1; 6-2) con la TDS5 Pietro Riva. Nella parte bassa del tabellone, ad affrontare Alquati si è presentato Stefano Morlotti (4.2 – TC Pozzuolo) che ha raggiunto la finale grazie al ritiro a metà del primo set della semifinale della TDS2 Marco Brambati. Il match conclusivo ha evidenziato qualche errore di troppo da parte di Morlotti che in questo modo ha permesso ad Alquati di aggiudicarsi il torneo per 6-3; 6-2.
Il Visconteo apre la strada all’integrazione
Ma nel torneo di Cividino il vero evento non è stata la finale ma uno dei primissimi match in tabellone, che ha proposto un incontro tra giocatori NC che ha destato non poca curiosità, primo caso italiano nel suo genere. Una partita che ha segnato una vera e propria rivoluzione. Avversari in campo, Massimo Pellegrinelli (TC Brescia, normodotato ed al suo primo torneo di tennis in assoluto) e Marco Verzeroli (SBS Bergamo Special Team, disabile ed ex numero 49 della classifica mondiale di HTennis ) su carrozzina: una rivoluzione nel rispetto della normativa ITF, entrata di recente in vigore, che apre anche ai giocatori diversamente abili la possibilità di partecipare a qualsiasi torneo federale tradizionale e di accumulare punti per il ranking nazionale, indipendentemente dal tipo di disabilità posseduta. Le regole sono quelle che valgono nelle categorie corrispondenti: due i rimbalzi concessi a Verzeroli, uno solo a Pellegrinelli.
Vero è che il risultato dell’incontro del Mongodi è stato a favore di Pellegrinelli ed a lui va il nostro plauso per come è riuscito a gestire quella particolare partita dal punto di vista psico/mentale pur essendo al suo primo torneo di tennis ma una nota di merito va soprattutto a Marco Verzeroli per il coraggio dimostrato nel confrontarsi con giocatori ancora in possesso delle loro gambe e per il tipo di messaggio da lui medesimo lanciato al mondo del tennis normodotato: << Da oggi ci siamo anche noi (approfondisci)>>. Ed il Visconteo è lieto di dare il benvenuto ai giocatori dell’HTennis.

Risultati 3° Prova O45: CS La Talpa (VA) Macroarea Ovest

Si è conclusa la terza prova O45 del Circuito 2014 tenutasi al CS La Talpa di Gavirate (VA.

Al suo battesimo con il Circuito questo Circolo ha portato in griglia di partenza 75 giocatori tra i quali sono riusciti a farsi largo fino alla finale proprio due atleti di casa: Daniele Piatti (4.1 ma ex 3.5 e vecchia conoscenza del tennis lombardo O50) e Claudio Mion (4.2 un emergente, ancora da migliorare tecnicamente ma già piuttosto ostico). Piatti, dopo aver superato la semifinale battendo Paolo Bertelli (4.1 TC CCR Ispra), si presentava al match finale che sulla carta lo vedeva favorito: Piatti superava agilmente la prima sezione di gioco ma poi è stato costretto a concedere il secondo set subendo la rimonta dell’indomito Mion. Quest’ultimo tuttavia, giunto al terzo set, non è più riuscito a tenere sotto controllo il match che evolveva quindi a favore di Piatti il quale si aggiudicava il torneo con il punteggio di 6-2; 5-7; 6-0
In evidenza, nella parte alta del tabellone, la notevole rincorsa del solito Carlo Cultrera (4NC Canottieri Olona) che stavolta ha fatto ancora meglio rispetto alla prova di Bergamo: partendo dall’ultima linea a Gavirate si è issato fino alla semifinale fermandosi solo davanti al finalista Claudio Mion.
Come nota di colore mi sento di segnalare l’incontro Pescia-Volpi che una volta giunto alle 3 ore e mezza di durata, ha cominciato a palesare qualche incertezza nella gestione del match da parte dei giocatori che ad un certo punto si sono trovati a non concordare sul punteggio in essere (si trattava di controversie di interi games!). Il GA, assente da bordo campo da alcuni minuti, al suo ritorno non ha potuto fare altro che applicare la regola federale del lancio della moneta per stabilire chi fosse dalla parte della ragione. Quando si raccomanda di scandire sempre il punteggio ad alta voce ad ogni punto……forse il motivo c’è. Piatti ha raggiunto la finale battendo nell’ordine Costa, la Gioia, Gaiga e Bertelli

 

 

Risultati 2° Prova O45: TC Lombardo (MI) Macroarea Centro

Si è conclusa la seconda prova del Circuito Visconteo 2014 Singolare Maschile Lim. 4.1 che ha avuto luogo al TC Lombardo (MI).

Sempre tormentato il torneo meneghino specialmente per le numerose iscrizioni che non hanno potuto essere accettate, a causa del superamento dei limite numerico di giocatori. Di fatto su 238 richieste, solo 88 giocatori sono riusciti ad essere ammessi in tabellone: è ormai evidente che, per iscriversi ai tornei del Visconteo, a Milano e dintorni, occorre essere piuttosto rapidi! Del resto l’invio della newsletter ai giocatori serve proprio per avvisare tutti dell’apertura delle iscrizioni!

Ma non è tutto: il circolo ed il suo GA, dovendo prevedere incontri solo durante il week end, sono stati costretti ad applicare la, ormai, tristemente famosa regola federale del doppio turno. Il tema, ampiamente discusso anche sul blog del sito federale, è di forte attualità e ha scatenato dibattiti tra giocatori ed esperti del settore. Un altro aspetto non trascurabile è l’applicazione del “punto secco” sul 40 pari (altra regola federale di dubbia valenza) che, in questo torneo, a nostro avviso, ha purtroppo falsato qualche valore in campo.
Occorrerebbe fare davvero qualche riflessione a riguardo. Per quanto riguarda l’organizzazione del Circuito, stiamo lavorando per trovare una soluzione (almeno a livello veterani) che possa, se non risolvere completamente le problematiche, almeno circoscrivere la casistica. 

Aldilà di questo, dal punto di vista del tennis giocato, in finale sono giunti l’atleta di casa Alessandro Tonelli (4.2-TC Lombardo) e la TDS6 Claudio Bellet (4.1 – Golf&Tennis Rapallo). L’incontro conclusivo è stato sempre guidato, con ampio controllo, da Bellet che ha mostrato in generale dei buoni colpi,  come ad esempio dritto incrociato e smorzata. E così si è aggiudicato la vittoria nella finale per 6-3; 6-2,  dopo aver battuto, in precedenza, nell’ordine: Arbuschi, Paoletti, Musto e Napoletano

 


Risultati 1° Prova O45 e 1° Prova O55: TC Bergamo (BG) Macroarea Est

Si è conclusa la prima prova del Circuito 2014 tenutasi come di consueto al TC Bergamo. Classico assetto della griglia di partenza con i tabelloni da 64 per gli O45 e 32 per gli O55: un po’ meno normale il decorso del torneo che, nella gara O45, ha visto numerose defezioni (anche di TDS) per malattia e quindi si sono generate aperture per le retrovie. In finale quindi si sono presentati due 4.2, Mario Pizzuti (Sporting Club Villa d’Adda) e l’ostico Claudio Sambiagio (ASD Nave), per contendersi il titolo che dopo i primi games dava già presagi di vittoria a favore di Sambiagio: sua la vittoria piuttosto netta con un 6-3, 6-1

Da segnalare, nella parte bassa del tabellone, la notevole rincorsa di Carlo Cultrera (4NC Canottieri Olona) che partendo dall’ultima linea si è fermato solo nei quarti davanti alla TDS6 Giovanni Zanardelli (4.1 ASD Nave).

Colpo di scena conclusivo nella lottata gara O55. Giunge in finale, per il secondo anno consecutivo, Carlo Testa (4.1 TC Città dei Mille), TDS5, questa volta contrapposto all’ ultrasessantenne Luciano Armati (4.1 TC Ranica), TDS2. Questo match ha messo in campo a Bergamo  due diverse tipologie di tennis, tipiche del mondo  senior: quella tecnica di Testa contro quella di contenimento di Armati. E il risultato non è stato così scontato.  Testa ha vinto facilmente  il primo set per 6-3 e si porta in vantaggio 4-1 nel secondo set. A questo punto purtroppo il ginocchio di Testa comincia a fare i capricci e questo permette all’avversario di risalire e di aggiudicarsi il set per 6-4. Sul 3-0 per Armati nel terzo set, colpo di scena, Testa abbandona lasciando il titolo a Luciano Armati.

 

 

Al via la nuova edizione 2014. Tutte le novità del CircuitoVisconteo.

 Sta per iniziare la nuova edizione del Circuito Visconteo e siamo lieti di invitarti a partecipare anche nel 2014 al Circuito regionale lombardo riservato a tennisti veterani O45 e O55.

La manifestazione, coordinata dal team organizzativo formato da Elio Bergamaschi, Marco Bisi e Gianni Peretti, è patrocinata dalla Società Canottieri Milano e coinvolgerà ben 16 Circoli della Regione Lombardia. E’ bene precisare che il Circuito è di carattere regionale dal punto di vista delle sedi dei Circoli ospitanti, ma potrà accettare iscrizioni di giocatori provenienti dall’intero territorio nazionale.

Tutte le informazioni, come al solito, verranno riportate principalmente sul sito www.circuitovisconteo.it, ma anche sui siti di settore, dei circoli ospitanti il torneo e sui siti federali, tuttavia, per averle sempre a portata di mano, puoi scaricare la locandina con il calendario e il regolamento direttamente dal sito.

Confermata nell’edizione 2014 la formula tipica del Visconteo:

  • singolari maschili con relativi Masters finali per le gare O45 lim. 4.3 e lim. 4.1;
  • singolari maschili sempre con limitazione a 4.1, per gli O55 con Master unico finale.
  • Nei 14 tornei O45, 6 saranno dedicati anche agli O55, a cui si sommano due tornei riservati esclusivamente per i più Senior: questi al TC Mazzino e TC Cantù.

·         Ovviamente i giocatori O55 potranno iscriversi anche alle gare O45, anche se è sempre consigliabile che i giocatori rispettino le iscrizioni della propria categoria.

Altra novità 2014 pensata solo per gli O45: le Macroaree. Infatti, per agevolare i giocatori in termini di cost saving per le trasferte, data l’area piuttosto vasta che il Circuito ormai copre, il territorio regionale è stato suddiviso in Macroaree Est, Ovest e Centro: quindi ciascuna delle 14 prove del calendario O45 darà la possibilità di acquisire punteggio per i Master finali, che raccoglieranno giocatori da ogni macroarea, per rappresentare al meglio tutta la Lombardia.

Inoltre, per migliorare lo squilibrio nel numero di giocatori iscritti che a volte si riscontra tra una prova O45 e l’altra, il team organizzativo del Visconteo ha deciso di adottare un sistema proporzionale di erogazione dei punti master in relazione al numero di partecipanti alle prove in programma: meno giocatori sono iscritti al torneo (tabelloni più contenuti quindi) e minore è il bottino di punti master da mettere nel carniere per i giocatori piazzati in zona punti.

Da segnalare infine anche l’introduzione nel Visconteo del “Tennis Social”.

Da qualche anno la Federazione Italiana Tennis ha lanciato una tipologia di tornei chiamati “rodeo” che hanno la caratteristica di svolgersi in un singolo weekend, prevedendo che il giocatore disputi più partite (ma più brevi) in un giorno e sia tenuto a rimanere in sede. Questa formula permette ai tennisti e alle loro famiglie di conoscersi anche fuori dal campo, ed ecco che il tennis sfocia nel “social”: così anche il programma del Circuito Visconteo 2014 si arricchisce a marzo dei Rodei del TC Montestella (MI) e dell’Hotel Commodore (PD) e ai primi di luglio del tradizionale Torneo Vintage del Tennis Rozzano.

Tutte le novità e le notizie sul Circuito saranno sempre disponibili sul sito web del Visconteo, ma continuerà ad essere attivo anche il servizio email per raggiungere in modo tempestivo i giocatori con le informazioni necessarie per le iscrizioni alle prove, le classifiche masters, gli eventi e anche la logistica per i circoli e i campi di gioco.

Confidiamo che lo sforzo che sosteniamo ogni anno per migliorare il Circuito continui ad essere apprezzato e speriamo di averti tra gli iscritti ai tornei del Circuito VISCONTEO 2014.

E poiché l’organizzazione delle tappe è stata resa possibile dagli sponsor, che riportiamo in apertura di newsletter, il primo ringraziamento va proprio a loro.

Considerando infine l’avvicinarsi delle Feste, approfittiamo dell’occasione per inviarti i nostri migliori Auguri di Buon Natale e di un 2014 cosparso di vittorie.

Buon tennis a tutti … con il Visconteo!

 

 

Team Visconteo
Elio Bergamaschi – Marco Bisi – Gianni Peretti